Insediato il Comitato Scientifico della Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica. Magarini: “Cogliere opportunità PNRR”

3' di lettura 24/07/2021 - A poco più di due settimane dall’Assemblea consortile si è insediato, per la prima volta dalla legge istitutiva del 2008, il Comitato Scientifico della Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica convocato dall’Amministratore Unico Marco Magarini a Villa Umbra e in video conferenza. Presenti i sei membri indicati, lo scorso 5 luglio, dall’Assemblea dei Soci del Consorzio, più Marco Magarini Montenero, componente di diritto del Comitato scientifico.

Il Comitato, in carica tre anni con funzioni di indirizzo in materia di formazione e aggiornamento professionale dei dipendenti pubblici, sarà presieduto da Anna Corrado, Magistrato presso il T.A.R. della Campania, tra gli esperti giuridici nel Comitato consultivo presso il Ministero per l'innovazione tecnologica e la transizione digitale. Al neo Comitato sono arrivati i saluti della Presidente della Regione Umbria e del Capo di Gabinetto della presidenza della Regione in collegamento durante i lavori. “Efficacia, rapidità e discontinuità”, come affermato in apertura dei lavori dall’Amministratore Magarini Montenero, saranno le linee guida del comitato composto dalla Presidente Anna Corrado, da Francesco Duranti, professore di Diritto pubblico comparato dell’Università per Stranieri di Perugia; Stefano Giubboni, professore di Diritto del lavoro presso il Dipartimento di Scienze politiche dell’Università di Perugia; Maurizio Leo, professore di diritto Tributario presso la Scuola Nazionale dell'Amministrazione della Presidenza del Consiglio dei ministri, componente del Consiglio di Presidenza della Giustizia Amministrativa; Niccolò Persiani, professore di Economia Aziendale presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Firenze e Andrea Soldani, esperto di comunicazione e crossmedialità, regista e autore per radio e televisione.

“Grazie al Comitato scientifico, costituito da professionisti e accademici di rilievo nazionale – sottolinea l’Amministratore Magarini Montenero – potremo imprimere una decisa accelerazione al Piano strategico 2021-2023 incentrato sullo sviluppo delle competenze dei dipendenti pubblici e sull’efficientamento della Pubblica Amministrazione. In questo Piano si inserisce anche il contributo formativo e di supporto consulenziale che la Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica fornirà per la realizzazione del PNRR”.

E proprio il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, giovedì mattina, è stato al centro di un meeting online organizzato dalla Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica. “Durante il meeting online con le Partecipate umbre organizzato dalla Scuola – spiega Magarini Montenero - ho presentato la task force interna per lo sviluppo di interventi formativi mirati e lo staff di esperti che potranno sin dalle prossime settimane dare supporto agli Enti pubblici in ambito di progettazione. Attiveremo percorsi formativi differenziati in base agli obiettivi concertati con la Regione. Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica è pronta a promuovere e coordinare un vasto programma formativo e informativo per cogliere tutte le prossime opportunità di sviluppo, investimenti e riforme per la crescita dell’Umbria e del Paese”.

In questa direzione, tra poche settimane, la Scuola proporrà un seminario di approfondimento per Amministratori delle Società Partecipate regionali e Direttori e Dirigenti della Regione Umbria. Al corso, erogato online e intitolato “Piano Italiano per la Ripresa e Resilienza. Opportunità e sfide a livello centrale e regionali. Contesto, strategia e metodologie progettuali” interverranno Germana Di Domenico, Dirigente presso Ministero Economia e Finanze, Dipartimento del Tesoro, Direzione Analisi economico-finanziaria, delegata al Comitato di politica economica (Cpe) del Consiglio economia e finanza dell’Ue (Ecofin), Giorgio Centurelli, Dirigente presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze – Ragioneria Generale dello Stato, coinvolto nel team di supporto per la definizione del PNRR italiano, Denita Cepicu, Professore ordinario di organizzazione aziendale, Università Tor Vergata Roma, e Vincenzo Varchetta, Project Manager e RUP per la PA, formatore esperto in contrattualistica pubblica e project management.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-07-2021 alle 11:39 sul giornale del 26 luglio 2021 - 124 letture

In questo articolo si parla di attualità, gubbio, perugia, foligno, orvieto, città di castello, umbria, assisi, terni, spoleto, regione umbria, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cbUZ





logoEV
logoEV