Apertura caccia, dispiegamento di Forestali: controlli in tutta la regione

2' di lettura 20/09/2021 - Il calendario stilato dalla Regione Umbria ha previsto per la giornata di domenica l’avvio alla stagione venatoria; rispetto allo scorso anno non ci sono state le giornate di pre-apertura e l’avvio è avvenuto già con orario completo dalle 6.20 alle 19,15 valido per tutto il mese di settembre.

I Carabinieri Forestali, come ogni anno, hanno intensificato i controlli su tutto il territorio per prevenire incidenti e controllare che la giornata venatoria si svolga all’insegna del rispetto delle regole.

Il Comando Regione Carabinieri Forestale ha previsto il massimo dispiegamento delle pattuglie: 35 le pattuglie impiegate, con oltre 80 forestali per i servizi caccia.

Numerose le chiamate pervenute al numero di pubblica utilità 1515 e al numero unico di emergenza 112 sulle problematiche inerenti alla caccia che hanno richiesto l’intervento delle pattuglie.

Il 90% delle richieste di intervento da parte dei cittadini ha riguardato la presunta mancanza di rispetto delle distanze dalle abitazioni. Si segnala a Città delle Pieve la richiesta di intervento a seguito di una lite causata dalla sosta di veicoli tra dei cacciatori e dei proprietari di una abitazione.

I controlli in generale hanno riguardato le persone e i documenti abilitativi oltre che alla verifica delle armi e delle munizioni impiegate. L’attenzione dei militari è anche ricaduta sul benessere dei cani e dei loro microchip. Sono stati effettuati un totale di 278 controlli; scattati già a partire dalle prime ore del mattino e ora continueranno per tutto il pomeriggio.

In alcune aree si è riscontrata una bassa presenza di cacciatori rispetto alle prime giornate di altri anni.

Un reato, al momento verso ignoti, riscontrato a seguito del rinvenimento di un capriolo morto, specie non cacciabile, nella zona del Lago Trasimeno,.

I cacciatori fermati per controllo sono stati 306 con poche irregolarità riscontrate: 3 le sanzioni elevate di importo 206,00 euro che prevedono anche il sequestro di armi e munizioni per il mancato rispetto lett e c.1 art 21 Legge 157/92, altri 8 cacciatori invece sono stati sanzionati per varie irregolarità al codice della strada.

È attivo il servizio gratuito di notizie in tempo reale tramite i canali Telegram, così come sono disponibili anche le pagine Facebook:
li raggiungerete in un click tramite i link nella tabella sotto.

Regione Telegram Social
Umbria @vivereumbria Facebook
Città Telegram Social
Assisi @vivereassisi Facebook
Città di Castello @viverecittadicastello Facebook
Foligno @viverefoligno Facebook
Gubbio* @viveregubbio Facebook
Orvieto @vivereorvieto Facebook
Perugia @vivereperugia Facebook
Spoleto @viverespoleto Facebook
Terni @vivereterni Facebook

*Per Vivere Gubbio è attivo il servizio anche su WhatsApp (Info QUI): è sufficiente aggiungere il numero 376 0317898 alla propria rubrica e inviare un messaggio con scritto "Notizie ON" allo stesso numero.








Questo è un articolo pubblicato il 20-09-2021 alle 10:34 sul giornale del 21 settembre 2021 - 128 letture

In questo articolo si parla di cronaca, umbria, articolo, niccolò staccioli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cj7C





logoEV
logoEV