"Raccolti di comunità", bilancio dell'attività del progetto e presentazione del primo portale dell'agricoltura sociale umbra

2' di lettura 28/10/2021 - Agricoltura come "luogo" dove poter sperimentare innovativi servizi di prossimità, promuovere azioni terapeutiche, educative, ricreative, culturali, di inclusione sociale. 

Mercoledì 3 novembre (ore 11) a Perugia nella sede di Legacoop Umbria (str. S. Lucia, 8) sarà presentato il progetto 'Raccolti di comunità' ideato per creare valore aggiunto all'agricoltura sociale, per sviluppare un modello innovativo di inclusione sociale attiva - attraverso la partecipazione di cittadini, consumatori, utenti, associazioni e cooperative sociali - e per sostenere quindi la dimensione sociale dell'agricoltura finalizzata al miglioramento del benessere economico, sociale ed ambientale delle comunità del territorio regionale umbro.

Dopo due anni di attività, condizionate anche dalla pandemia, sarà presentato un primo bilancio che ora prevede anche l'avvio del primo portale dell'agricoltura sociale umbra: una piattaforma online dove trovare a portata di click prodotti freschi a km0 e genuini (con l'e-commerce che aggrega i principali produttori di agricoltura sociale del territorio), esperienze educative e socio-inclusive all'aria aperta, e dove attivarsi per contribuire direttamente al benessere e alla qualità della vita della propria comunità.

Interverranno i rappresentanti dei vari partner, in crescita, della rete 'Raccolti di comunità', costituita in cooperativa sociale di comunità nel 2021, che nasce come progetto di innovazione sociale e sviluppo rurale delle Coop Sociali ARIEL di Foligno, ALBERO DI ZACCHEO di San Giustino, LA RONDINE A MACCARELLO di Città di Castello, FATTORIA SOCIALE di Spoleto e OASI AGRICOLA di Orvieto.

Tutte cooperative per le quali l'agricoltura ha rappresentato, in anni di esperienza, uno dei possibili settori attraverso cui costruire validi percorsi terapeutici e di inclusione socio-lavorativa per disabili, adulti con disagio psicosociale, anziani, minori.

Nel corso della conferenza saranno quindi anche svelate le modalità per raggiungere gli obiettivi: ottimizzare e migliorare l'accesso delle comunità locali al consumo di prodotti biologici, a Km zero e di prodotti derivanti da agricoltura sociale; aumentare la possibilità di inclusione sociale attiva di soggetti svantaggiati o a rischio di emarginazione; promuovere pratiche di partecipazione e co-progettazione delle comunità locali.

Parteciperanno: Riccardo Fanò, project manager 'Raccolti di comunità', Fabrizio Dionigi, presidente Ariel Coop (capofila del progetto), Marco Romanelli, presidente 'Raccolti di comunità' Cooperativa di Comunità. Interverrà anche Andrea Bernardoni, responsabile Legacoop Sociali Umbria.

Per l'incontro con la stampa si potrà accedere solo con green pass e mascherina. Al termine della conferenza stampa sarà possibile, attraverso una degustazione, assaggiare i prodotti della rete 'Raccolti di comunità'.

Contatti
Tel. 349 582 1234 - 335 129 7880
info@raccoltidicomunita.it / www.raccoltidicomunita.it








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-10-2021 alle 10:30 sul giornale del 29 ottobre 2021 - 107 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cqV2





logoEV
logoEV