SEI IN > VIVERE ASSISI > CRONACA
articolo

Borghi Sicuri: la polizia intensifica i controlli in tutta la provincia di Perugia

3' di lettura
147

Il progetto "Borghi Sicuri", fortemente voluto dal Questore di Perugia Giuseppe Bellassai, procede senza sosta in tutta la provincia. Un' ulteriore intensificazione, questa della settimana in corso, voluta e pianificata nei minimi particolari, proprio in un periodo in cui l'avvento del caldo estivo, incontrando le riaperture sociali ai numerosi eventi sportivi, d'arte e di tradizioni legate al territorio umbro, potrebbero innalzare ancor più l'interesse di chi è dedito ad attività criminali predatorie.

La Questura di Perugia attraverso questo progetto ha rafforzato, ancor più, i servizi in questa settimana a ridosso della festività del 2 giugno, incrementando l'impiego di uomini e mezzi, sia nelle fasce diurne che notturne, con la finalità di prevenire e reprimere i reati predatori e i furti ed innalzare quindi la percezione di sicurezza della popolazione appartenente anche alle medie e piccole aggregazioni sociali. I servizi, che prevedono l'impiego del personale dell'Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Perugia, del Reparto Prevenzione Crimine Umbria-Marche, dei Commissariati di Assisi e Foligno, questa settimana hanno avuto inizio nel territorio di Foligno per poi proseguire nelle zone di Perugia, Assisi e Città della Pieve, senza tralasciare le frazioni appartenenti ai suddetti comuni, la zona della Stazione Ferroviaria di Fontivegge e la zona dei così detti Ponti.

Una particolare attenzione è stata rivolta anche agli esercizi commerciali e alle zone di maggiore aggregazione sociale come i parchi urbani dove gli equipaggi dei vari Commissariati, insieme alle aliquote del Reparto Prevenzione Crimine Umbria Marche, hanno effettuato numerosi posti di controllo e azioni di prossimità verso i cittadini che stanno dimostrando soddisfazione ed entusiasmo nel vedere la presenza della Polizia di Stato anche in zone geograficamente più decentrate rispetto ai vari centri cittadini.

Il piano di potenziamento e intervento, esteso su tutto il territorio provinciale attraverso il progetto "Borghi Sicuri", è in corso anche nel pomeriggio odierno proprio a Perugia nell'area di Fontivegge con l'impiego del Reparto Prevenzione Crimine Umbria Marche, della Polfer e della Polizia Locale di Perugia. Il progetto "Borghi Sicuri" prevede la rotazione sistematica dei controlli nelle aree territoriali più sensibili e presso i piccoli Comuni, spesso ritenuti come "zone di frontiera", individuati grazie alla costante analisi criminale della Divisione Anticrimine.

La capillarità e la prossimità del progetto "Borghi Sicuri", rimarrà azione salda e costante per l'intera estate che si prospetta ricca di attività di svago e sociali nel nostro territorio della provincia dove la Polizia di Stato della Questura di Perugia punta ad un ulteriore abbassamento degli indici di criminalità dalle aree cittadine, dei territori limitrofi e di quelli più periferici della provincia. All'esito dei servizi svolti nel corso di questa settimana sono state controllate 231 persone, 115 veicoli nel corso di 26 posti di controllo. Si è, inoltre, proceduto al sequestro amministrativo di un veicolo e all'elevazione di 3 sanzioni per violazione alle norme del codice della strada.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook e Telegram di Vivere Assisi .
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereAssisi oppure aggiungere il numero 376 0316332 alla propria rubrica e inviare un messaggio con scritto "Notizie ON".
Per Facebook Clicca QUI per trovare la pagina.
Per Telegram cerca il canale @vivereassisi o Clicca QUI.


Questo è un articolo pubblicato il 28-05-2022 alle 11:58 sul giornale del 30 maggio 2022 - 147 letture






qrcode