SEI IN > VIVERE ASSISI > CRONACA
articolo

Cannara: a casa di uno agli arresti domiciliari, dice di essere un "Carabiniere sotto copertura". Denunciata

1' di lettura
196

Nei giorni scorsi una pattuglia della Stazione Carabinieri di Cannara si è recata, come di consueto, ad effettuare un controllo all’interno dell’abitazione di un uomo, lì residente, sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari.

Una volta all’interno dell’appartamento, però, i militari lo hanno trovato in compagnia di altre due persone: la prima era un parente autorizzato, mentre la seconda si trattava di una donna originaria e residente in Umbria. Ascoltate le ragioni della sua presenza lì, la donna ha portato in disparte il più alto in grado della pattuglia e gli ha riferito in gran segreto di essere un Carabiniere infiltrato e che stava svolgendo un’operazione di polizia giudiziaria.

I militari, insospettiti dalla versione alquanto originale, le hanno chiesto i documenti e hanno verificato che la stessa era già nota alle forze dell’ordine.

Dopo averla accompagnata in caserma ed identificata compiutamente, l’hanno denunciata in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria di Spoleto per l’ipotesi di reato di falsità ideologica commessa dal privato.

Le persone sottoposte alle indagini preliminari si presumono innocenti.

Per Vivere Assisi  è attivo il servizio di notizie in tempo reale anche su:

Iscriviti ai nostri canali per non perderti nulla!



Questo è un articolo pubblicato il 17-08-2022 alle 10:30 sul giornale del 18 agosto 2022 - 196 letture






qrcode