Premio Letterario Nazionale Opera Prima “Severino Cesari”: scelta la terna dei finalisti della 5^ edizione, sabato 8 ottobre la premiazione

2' di lettura 27/09/2022 - La giuria, presieduta da Simona Vinci, ha scelto la terna dei finalisti della V edizione del Premio Nazionale Opera Prima “Severino Cesari”, promosso dalla Regione Umbria d’intesa con l’Associazione culturale “Severino Cesari” nel nome e nel ricordo di Severino Cesari, giornalista e curatore editoriale umbro, uno dei più importanti editor italiani degli ultimi decenni, scomparso nel 2017.

Nella terna finale sono (in ordine alfabetico): “Nonostante tutte”, di Filippo Maria Battaglia (Giulio Einaudi); “Divorzio di velluto”, di Jana Karšaiová (Feltrinelli); “I miei stupidi intenti”, di Bernardo Zannoni (Sellerio).

La premiazione, alla presenza dei finalisti e dei giurati, si terrà sabato 8 ottobre a Perugia, come anteprima della 28esima edizione di “UmbriaLibri”, in programma dal 28 al 30 ottobre al Complesso Monumentale di San Pietro.

La cerimonia si svolgerà alla Sala dei Notari; verranno proclamati i vincitori scelti dalla Giuria presieduta da Simona Vinci e composta da Daria Bignardi, Giancarlo De Cataldo, Giovanni Dozzini, Luca Gatti, Antonella Lattanzi, Gabriella Mecucci, Francesca Montesperelli, Giacomo Papi e Michele Rossi.

Il Premio Nazionale Opera Prima “Severino Cesari” vuol onorare la memoria del giornalista, editor e curatore editoriale, scopritore di tanti talenti letterari e coideatore di “Stile libero”, la collana Einaudi che ha cambiato l’editoria italiana. Si prefigge l’obiettivo di dare riconoscimento e visibilità alla più valida opera d’esordio di narrativa (romanzo o raccolta di racconti) di autore vivente, scritta in lingua italiana, di qualsiasi genere narrativo, pubblicata per la prima volta in volume cartaceo in Italia nel corso dei 13 mesi precedenti la pubblicazione del bando.

Al vincitore e agli altri due finalisti vanno premi in denaro (4.000 euro al primo, 2.000 euro al secondo e 1.000 euro al terzo).

“Il prestigioso riconoscimento rappresenta un momento fondamentale della manifestazione UmbriaLibri, che quest’anno, nella sua anteprima all’edizione 2022, proporrà un assaggio dell’evento vero e proprio, con la presenza di autori ed editori nelle splendide location della Sala dei Notari e della Sala delle Colonne di Palazzo Graziani a Perugia”, afferma l’Assessore regionale alla Cultura Paola Agabiti.

“Sarà un’edizione totalmente rinnovata – prosegue l’Assessore Agabiti - sia nelle sue declinazioni territoriali, che vedranno Terni protagonista, all’inizio di dicembre, di un importante momento culturale, legato quest’anno al mondo degli audiolibri e dei podcast, sia nella nuova veste editoriale, arricchita di nuove iniziative con un maggiore respiro nazionale”.

“Vogliamo andare oltre la semplice ‘mostra-mercato’, prevedendo – conclude l’Assessore – un restyling ed un rilancio della manifestazione in sintonia con i cambiamenti nel frattempo intervenuti nel mondo dell’editoria, dell’organizzazione culturale e, in generale, degli eventi legati alla lettura”.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook e Telegram di Vivere Assisi .
Per Whatsapp aggiungere il numero 376 0316332 alla propria rubrica e inviare un messaggio con scritto "Notizie ON".
Per Facebook Clicca QUI per trovare la pagina.
Per Telegram cerca il canale @vivereassisi o Clicca QUI.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-09-2022 alle 10:36 sul giornale del 28 settembre 2022 - 84 letture

In questo articolo si parla di cultura, gubbio, perugia, foligno, orvieto, città di castello, umbria, assisi, terni, spoleto, regione umbria, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dsci





logoEV
logoEV