SEI IN > VIVERE ASSISI > ATTUALITA'
comunicato stampa

Premio Braccio Fortebraccio 2022, il sindaco Proietti: "Riconoscimento che ci onora". Le congratulazioni ai premiati assisani

2' di lettura
80

“La città di Assisi accoglie con gioia il Premio Braccio Fortebraccio 2022, promosso dal Centro sportivo educazione nazionale (Csen), che guarda alla cultura, alla società civile, alla scuola, alla medicina, alla scienza, al giornalismo, al volontariato e allo sport, e si ispira a un condottiero e capitano di ventura che è l’emblema del coraggio”.

Queste le prime parole del sindaco Stefania Proietti che ha partecipato venerdì all’assegnazione del prestigioso riconoscimento nell’auditorium del Grand Hotel di Assisi, alla presenza dei premiati e di un pubblico d’eccezione.

L’assegnazione del premio Braccio Fortebraccio è una manifestazione itinerante in diverse città dell’Umbria, quest’anno è stata ospitata ad Assisi, l’anno prossimo andrà a Deruta e ieri sera c’è stato infatti il simbolico passaggio di consegne tra il sindaco di Assisi e quello di Deruta Michele Toniaccini.

Tra i premiati, oltre al primo cittadino della Città Serafica che si è detta onorata di ricevere il riconoscimento, altre figure eccezionali che operano nella comunità, e cioè Bianca Maria Tagliaferri, dirigente dell’Istituto Alberghiero, Gino Sirci, presidente della Sir Safety Perugia Volley e illuminato imprenditore di Assisi e il medico chirurgo Mariano Cordellini che opera nel locale ospedale.

“Rivolgo le congratulazioni a tutti i premiati – ha affermato il sindaco Stefania Proietti – perché si tratta di una testimonianza del loro impegno nell’ambito dei rispettivi ambiti, ma una vicinanza particolare e una soddisfazione maggiore le esprimo ai personaggi di Assisi che rappresentano un valore assoluto e indiscusso. La preside Tagliaferri per aver allevato generazioni di ragazzi e ragazze che si stanno facendo strada in Italia e all’estero, l’imprenditore Sirci che è un imprenditore di grandissimo livello in un settore delicato come la sicurezza sul lavoro e un appassionato della pallavolo costruendo una squadra che ha tagliato traguardi straordinari, il dottor Cordellini che crede tantissimo nello sviluppo e nella funzione del nostro ospedale”.

Un affetto particolare il sindaco lo ha rivolto a Federico e Sergio Cenci dell’associazione “Avanti tutta“ legata al grande Leonardo che “come un leone ha combattuto la malattia diffondendo coraggio e speranza e regalando a chi lo ha conosciuto una immensa lezione di vita”.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook e Telegram di Vivere Assisi .
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereAssisi oppure aggiungere il numero 376 0316332 alla propria rubrica e inviare un messaggio con scritto "Notizie ON".
Per Facebook Clicca QUI per trovare la pagina.
Per Telegram cerca il canale @vivereassisi o Clicca QUI.




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-10-2022 alle 16:05 sul giornale del 24 ottobre 2022 - 80 letture






qrcode