Martedì di intenso lavoro per la Sir Safety Susa PG, in previsione del big match di giovedì 27 a Civitanova

3' di lettura 25/10/2022 - La rosa al completo si è presentata stamattina al PalaBarton agli ordini di coach Anastasi e del suo staff per un blocco di lavoro differente dal consueto. Oggi pomeriggio e domani pomeriggio infatti la squadra preparerà velocemente ma con cura il match di cartello, anticipo dell'undicesima di andata, in programma giovedì sera a Civitanova contro la Cucine Lube. Successivamente, al rientro dalla trasferta in terra marchigiana, sarà tempo di concentrarsi sulla Final Four della Del Monte Supercoppa, primo trofeo stagionale in palio al PalaPirastu di Cagliari nella due giorni del 31 ottobre e del primo novembre.

Ma al momento l'attenzione di tutto l'entourage bianconero è sulla supersfida dell'Eurosuole Forum di giovedì sera. "Inizia davvero il periodo intenso con tante partite ravvicinate da giocare", dice il centrale argentino di passaporto italiano Sebastian Solè. "Giovedì andiamo a Civitanova e prima di tutto devo dire che è sempre bello giocare contro di loro perché sono una grandissima squadra. Ci stiamo preparando bene e dovremo scendere in campo con l'atteggiamento giusto. Poi naturalmente vedremo quale sarà il verdetto del campo". Avversario di rango campione d'Italia in carica per i Block Devils. È una Cucine Lube rinnovata quella che vede sempre al timone in panchina coach Blengini e che ha le sue solide fondamenta sull'esperienza e sulle grandi qualità di quattro elementi: il regista argentino Luciano De Cecco, l'opposto Ivan Zaytsev, il centrale iridato Simone Anzani ed il libero pure lui campione del mondo Fabio Balaso.

Intorno un gruppo di atleti più giovani, ma già realtà della pallavolo internazionale come l'opposto portoricano e di passaporto americano classe '99 Gabi Garcia, il centrale francese classe '98 Chinenyeze, e tre schiacciatori duttili e dalle caratteristiche complementari come il terzo campione del mondo del roster marchigiano Bottolo classe 2000, il cubano classe 2001 Yant ed il bulgaro figlio d'arte e classe 2003 Nikolov. Nelle prime cinque gare (Civitanova ha una partita in più avendo già anticipato la quinta giornata) Blengini ha infatti ruotato spesso formazione in base allo stato di forma dei suoi atleti ed alle caratteristiche dell'avversario con la Cucine Lube al momento a quota 9 punti in classifica frutto di tre vittorie (a Taranto, con Modena ed a Trento) e due sconfitte (in casa con Padova ed a Monza nell'ultima gara disputata domenica).

Squadra solida e quadrata Civitanova. La ricezione sempre puntuale di Balaso e la fine regia di De Cecco assicurano tantissima qualità ai primi due tocchi della squadra di Blengini che poi dispone di un parco attaccanti che non ha niente da invidiare a nessun avversario, senza dimenticare la pericolosità in battuta dei vari Zaytsev, Gabi Garcia, Yant, Bottolo e Nikolov e la capacità a muro della coppia centrale Anzani-Chinenyeze. Superfluo dire che sarà una partita dura per i Block Devils chiamati ad una prestazione di rango per allungare la striscia positiva.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook e Telegram di Vivere Assisi .
Per Whatsapp aggiungere il numero 376 0316332 alla propria rubrica e inviare un messaggio con scritto "Notizie ON".
Per Facebook Clicca QUI per trovare la pagina.
Per Telegram cerca il canale @vivereassisi o Clicca QUI.







Questo è un articolo pubblicato il 25-10-2022 alle 18:47 sul giornale del 26 ottobre 2022 - 32 letture

In questo articolo si parla di sport, umbria, Danilo Bazzucchi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dymg





logoEV
logoEV
qrcode