Aria artica sull'Italia con venti gelidi, pioggia e neve: il meteo

3' di lettura 25/02/2023 - (Adnkronos) - Confermato l’ingresso di aria russa in Pianura Padana, in estensione anche a parte delle regioni centrali.

Dopo un sabato mite, arriverà una domenica ventosa con freddo in intensificazione e neve fino a quote di bassa collina o in pianura, su Piemonte, Emilia Romagna, Marche e Toscana. Mattia Gussoni, meteorologo del sito www.iLMeteo.it, prevede l’ingresso dell’aria fredda dalla Porta della Bora durante la prossima notte, con un calo termico graduale, ma intenso: le temperature massime scenderanno anche di 10 gradi con il rischio di nevicate fino a bassissima quota. Insomma dopo un sabato mite, tipico di fine aprile, con le margherite nei campi e il termometro fino a 24°C, ecco che torna il crudo inverno. Nelle prossime ore un ciclone sulle Baleari, in lento spostamento verso Est, porterà un peggioramento su gran parte dell’Italia con molte nubi; qualche pioggia è attesa poi sulla Sardegna e verso Toscana e Romagna, ma le temperature toccheranno ancora i 23-24 gradi specie su Sicilia, Calabria e Campania. La giornata della svolta è domani, domenica 26 febbraio, con l’aria fredda russa che si scontrerà con il ciclone proveniente dalle Baleari: avremo maltempo su Emilia Romagna, Toscana e Marche in estensione verso Ovest, fino al Piemonte. Sono previste nevicate su queste regioni a quote collinari e poi, verso sera, fino a quote molto basse se non fino in pianura. Questo intenso peggioramento invernale è associato ad un minimo di bassa pressione in approfondimento sul Mar Ligure che tra la sera di domenica e la mattina di lunedì potrebbe prendere direzioni diverse: se il minimo si sposterà verso la Corsica avremo nevicate più intense al Centro-Nord fino in pianura, specie Piemonte ed Emilia, se l’occhio della bassa pressione si allontanerà verso il Golfo del Leone, a Sud di Marsiglia, allora la neve sarà poca e confinata perlopiù sulle zone collinari di Toscana, Romagna e Marche. Un quadro dunque da analizzare ancora bene per l’inizio della prossima settimana, intanto prepariamoci al ribaltone che in 24 ore ci porterà indietro di due stagioni, da una primavera quasi estiva ad un inverno gelido e russo.

NEL DETTAGLIO Sabato 25. Al nord: qualche piovasco in Romagna, soleggiato altrove e caldo per il periodo. Al centro: peggiora su Toscana e Sardegna con rovesci, ma clima caldo. Al Sud: velato con caldo anomalo, tipico di fine aprile. Domenica 26. Al nord: venti forti di Bora, peggiora specie su Emilia Romagna e Nord Ovest con neve a bassa quota. Al centro: maltempo diffuso, neve fino a bassa quota su Toscana e Marche dalla sera. Al sud: piogge in arrivo e calo termico. Lunedì 27. Al nord: nuvoloso in Liguria, neve in Piemonte, schiarite altrove. Al Centro: maltempo con neve a quote collinari. Al Sud: piogge e ulteriore calo termico. Tendenza: ciclone ad Ovest dell’Italia, maltempo che si concentra al Centro-Sud, parzialmente interessato il Nord.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook e Telegram di Vivere Assisi .
Per Whatsapp aggiungere il numero 376 0316332 alla propria rubrica e inviare un messaggio con scritto "Notizie ON".
Per Facebook Clicca QUI per trovare la pagina.
Per Telegram cerca il canale @vivereassisi o Clicca QUI.





Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 25-02-2023 alle 09:15 sul giornale del 27 febbraio 2023 - 40 letture

In questo articolo si parla di attualità, adnkronos

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dUvG





logoEV
logoEV
qrcode