SEI IN > VIVERE ASSISI > ATTUALITA'
lancio di agenzia

Maltempo con pioggia e neve, Italia nell'occhio del ciclone: quanto dura, previsioni meteo

2' di lettura
58

(Adnkronos) - Marzo inizia con il maltempo, un insidioso ciclone mediterraneo colpirà per almeno 3 giorni l’Italia, da Nord a Sud.

Sono previste piogge anche intense, temporali, locali grandinate ed il ritorno della neve al Nord-Ovest e sull’Emilia fino a quote di bassa collina, spiegano gli esperti del sito www.iLMeteo.it. Lorenzo Tedici, meteorologo di www.iLMeteo.it, conferma la presenza ingombrante di un Ciclone Mediterraneo, in lento spostamento sui nostri mari. Al momento l’occhio del ciclone, ben identificabile anche dalle immagini dal satellite con una forma perfetta e amata dai meteorologi, si trova sulla Sardegna meridionale e causa piogge più intense al Centro-Sud. In giornata, spostandosi verso Est Nord-Est, il minimo si troverà a largo delle coste laziali, sul Tirreno centrale, e da qui spingerà un diffuso peggioramento anche verso il Nord Italia.

Continuando a seguire il lento vagare del Ciclone Mediterraneo, domani mattina l’occhio si troverà sull’Arcipelago Toscano con il maltempo più acceso verso le regioni centrali, ma a macchia di leopardo anche sul resto del Paese, alternato a schiarite.

Venerdì, con il Ciclone Mediterraneo che tornerà indietro, nuovamente verso la Sardegna, sono attese piogge localmente intense sulle regioni centrali e parte delle meridionali.

Infine, durante il weekend e con il vortice verso il meridione, le piogge lasceranno libero il Centro-Nord con sole prevalente, mentre bagneranno le regioni del Sud accompagnate da un graduale calo termico. In sintesi, con il suo lento girovagare, questo Ciclone Mediterraneo condizionerà il tempo di gran parte dell’Italia fino a venerdì; in seguito, nel weekend il vortice, molto più fiacco, resterà protagonista solo al Sud.

Avremo dunque un inizio di marzo perturbato, con temperature in ripresa al Centro-Nord dopo il passaggio invernale di aria artica russa registrato tra domenica e lunedì. Per i meteorologi, il primo marzo inizia la Primavera (per motivi in prevalenza statistici), a differenza della stessa stagione ‘astronomica’ che quest’anno apre i battenti il 20 marzo alle ore 22.24 con l’equinozio.

Insomma in anticipo di 3 settimane rispetto alla Primavera astronomica, la Primavera dei meteorologi non inizierà molto bene, con nubi, piogge e temperature sotto la media.

NEL DETTAGLIO Mercoledì 1. Al Nord: piogge dall’Emilia Romagna verso il resto delle regioni, neve anche in pianura sull’Emilia. Al Centro: diffusamente instabile. Al Sud: piogge su Campania, Basilicata e Puglia, ma solo al mattino. Giovedì 2. Al Nord: instabile fino al pomeriggio. Al Centro: instabile con piogge specie su Sardegna, Lazio, Abruzzo e Molise. Al Sud: piogge su Campania, Basilicata e Puglia. Venerdì 3. Al Nord: bel tempo. Al Centro: nubi e locali rovesci, poi migliora. Al Sud: instabile con frequenti acquazzoni e neve sui rilievi. Tendenza. Sole su gran parte del Centro-Nord nel weekend, residua instabilità al Sud.

Per Vivere Assisi  è attivo il servizio di notizie in tempo reale anche su:

Iscriviti ai nostri canali per non perderti nulla!



Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 01-03-2023 alle 09:50 sul giornale del 02 marzo 2023 - 58 letture






qrcode