SEI IN > VIVERE ASSISI > POLITICA
comunicato stampa

Bastia Umbra: Erigo Pecci, "Il conflitto interno all'Amministrazione e le spese natalizie: una storia lunga e senza fine"

2' di lettura
20

Bastia, una città vibrante e ricca di potenziale, sta affrontando un ostacolo che sembra insormontabile: una battaglia interna che perdura da anni nel cuore della maggioranza che la governa. Oggi il dibattito si concentra sulle spese natalizie, ma la verità è che queste discussioni sono solo l'ultimo capitolo di una storia che si trascina da molto, troppo tempo.

Le dispute hanno impedito l'approvazione del Piano Regolatore Generale (PRG) per ben 14 anni e hanno bloccato altrettanto a lungo la realizzazione del sottopasso di Via Firenze, così come le decisioni in merito agli impianti sportivi e molto altro (evitiamoci qui un elenco lunghissimo). Si ignorano o trascurano problematiche contingenti, quali la sicurezza e il sociale, la necessità di interventi sulla viabilità e le infrastrutture, sul disagio giovanile e le nuove povertà, sul rilancio strutturale del Commercio e dell'Impresa.
La gestione dei fondi PNRR è diventata un'altra questione utilizzata al minimo e male, con la piazza oggetto di lavori che si protrarranno per 3 anni senza un piano temporale chiaro che ne consenta l'uso per il Palio — che è inutile dire quanto sia un evento cruciale per la nostra comunità.
La chiusura di Via Roma, proprio nelle vicinanze del centro storico durante le festività natalizie, è solo un altro esempio di decisioni discutibili prese dall'amministrazione.
È evidente che questo non è il modo migliore di gestire una città. Bastia necessita di unità, di ottimizzare le proprie risorse e di delineare un percorso a medio e lungo termine. Basta navigare a vista, accorgendosi degli scogli solo quando è troppo tardi.
Le iniziative improvvisate non portano al cambiamento reale. È tempo di riprendere il controllo e iniziare un percorso di crescita sostenibile per il bene comune.

#unitixbastia

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook e Telegram di Vivere Assisi .
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereAssisi oppure aggiungere il numero 376 0316332 alla propria rubrica e inviare un messaggio con scritto "Notizie ON".
Per Facebook Clicca QUI per trovare la pagina.
Per Telegram cerca il canale @vivereassisi o Clicca QUI.


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-11-2023 alle 09:18 sul giornale del 24 novembre 2023 - 20 letture






qrcode