SEI IN > VIVERE ASSISI > SPORT
comunicato stampa

Sir Susa Vim PG, sabato arriva Cisterna. Mondiale per Club: dal 6 al 10 dicembre in India

6' di lettura
14

Lavoro in sala pesi per i Block Devils, agli ordini del preparatore atletico Sebastian Carotti intervallata da un lavoro di tecnica individuale, mentre nel pomeriggio è previsto l’allenamento tecnico di squadra sul campo centrale del PalaBarton. È antivigilia di Superlega per i bianconeri che sabato sera anticiperanno l’ottava di campionato ospitando alle ore 20:30 a Pian di Massiano il Cisterna Volley.

Match preceduto, con inizio alle ore 18:00, dallo spettacolo prepartita di Alfa, giovane e talentuoso cantautore, che si esibirà con una performance con cui presenterà alcuni dei suoi brani più conosciuti (prevendita attiva con possibilità di acquisto online direttamente dal sito www.vivaticket.it e presso tutti i punti vendita vivaticket).

Avversario di Perugia una Cisterna al momento nona forza della Superlega con 7 punti frutto di 2 vittorie e 5 sconfitte. La formazione pontina di coach Falasca, a dispetto della classifica, va però affrontata con la massima concentrazione perché è team compatto, capace di giocare una buona pallavolo e con diversi giocatori di rango. A partire dalla diagonale di posto due dove presenta il regista Baranowicz, rientrato la scorsa settimana dalla parentesi in Bulgaria e palleggiatore tra i più talentuosi nel ruolo per velocità di gioco e nell’uscita di palla, e l’opposto francese Faure, classe ’99 ex Tolosa e Montpellier capace subito di far faville in Italia come dimostra il primo posto nella classifica attuale dei bomber del campionato con 140 punti a referto.

Al centro Cisterna può contare sull’esperienza di Mazzone, ex tra le altre di Trento e Modena, e sulla fisicità del serbo Nedeljkovic, 205 cm molto insidiosi sotto rete e non a caso primo nella speciale classifica dei muri vincenti con 24 “block” a segno. In banda dovrebbero partire l’altro serbo Peric, colosso di 207 cm, e lo spagnolo Ramon, classe ’99 con un passato in patria, in Germania ed in Francia. Entrambi sono pericolosissimi in battuta e con caratteristiche complementari in attacco. Il libero è una vecchia conoscenza del pubblico perugino. In seconda linea per Cisterna c’è Alessandro Piccinelli, cinque stagioni a Pian di Massiano, straordinario quando c’è da usare il bagher.

Tanto basta per tenere altissima la guardia sabato sera come spiega anche il regista bianconero Simone Giannelli:

“Siamo concentrati al 100% sulla gara di sabato contro Cisterna, ci teniamo particolarmente a portare a casa la vittoria sia per una questione di classifica e di qualificazione ai quarti di Coppa Italia e sia perché sarebbe un ottimo viatico in vista del prossimo Mondiale per Club. Sappiamo che ci aspetta una partita difficile, Cisterna è un’ottima squadra che gioca bene a pallavolo, molto equilibrata e con diversi elementi in rosa molto interessanti. Ci stiamo preparando alla gara nel migliore dei modi, vogliamo proseguire la striscia di risultati positivi ed al PalaBarton sappiamo che potremo contare sull’appoggio del nostro pubblico”.

Mondiale per Club in India

Quello contro la formazione pontina, sarà l'ultimo appuntamento prima della partenza per l’India dove la Sir Sicoma Perugia (questa la denominazione dei Block Devils per l’evento) sarà una delle sei protagoniste, oltre che la detentrice, del Mondiale per Club organizzato dalla Fivb a Bagalore dal 6 al 10 dicembre.

Insieme alla compagine del presidente Sirci saranno presenti alla kermesse i turchi dell’Halkbank Ankara (qualificati alla manifestazione, così come Perugia, in quanto semifinalisti della Champions League dopo la rinuncia delle due finaliste), i brasiliani del Sada Cruzeiro e dell’Itambè Minas (prima e seconda classificata dell’ultimo campionato sudamericano per club), i giapponesi del Suntory Sunbirds (vincitori del campionato asiatico per club) ed i padroni di casa indiani dell’ Ahmedabad Defenders (vincitori del campionato indiano, la RuPay Prime Volleyball League).

La Sir Sicoma Perugia è stata inserita nella Pool A insieme all’Itambè Minas ed all’Ahmedabad Defenders mentre nella Pool B si sfideranno l’HalkBank Ankara, il Sada Cruzeiro ed il Suntory Sunbirds. Le prime due di ogni Pool si scontreranno in semifinali incrociate, il giorno seguente ci saranno le finali per il 3°/4° posto e per il 1°/2° posto.

Questo il programma della manifestazione.

6 dicembre 2023

ore 12:30 (ora italiana) Pool B HalkBank Ankara - Suntory Sunbirds

ore 16:00 (ora italiana) Pool A Ahmedabad Defenders - Itambè Minas

7 dicembre 2023

ore 12:30 (ora italiana) Pool B Sada Cruzeiro - Suntory Sunbirds

ore 16:00 (ora italiana) Pool A Sir Sicoma Perugia - Itambè Minas

8 dicembre 2023

ore 12:30 (ora italiana) Pool B HalkBank Ankara - Sada Cruzeiro

ore 16:00 (ora italiana) Pool A Ahmedabad Defenders - Sir Sicoma Perugia

9 dicembre 2023

ore 12:30 (ora italiana) Prima Semifinale

ore 16:00 (ora italiana) Seconda Semifinale

10 dicembre 2023

ore 12:30 (ora italiana) Finale 3°/4° posto

ore 16:00 (ora italiana) Finale 1°/2° posto

Avversarie certamente più pericolose per i Block Devils la compagine turca dell’HalkBank Ankara e le due formazioni brasiliane del Sada Cruzeiro e dell’Itambè Minas.

I turchi, guidati in panchina dall’ex tecnico bianconero Boban Kovac, possono annoverare tra le proprie file atleti di alto respiro internazionale come il campione francese Ngapeth (ex Modena e Kazan), l’opposto olandese Nimir (ex Milano, Trento e Modena), il martello canadese Perrin (tante stagioni nel campionato russo ed in Italia a Piacenza e Verona) ed il regista americano Ma’a, senza dimenticare la folta pattuglia di nazionali turchi come Eksi, Matic e Lagumdzjia (fratello dell’opposto di Civitanova).

Il Sada Cruzeiro di coach Farraz si basa sul consolidato blocco della scorsa stagione con le punte di diamante rappresentate dal regista argentino Uriarte, dall’opposto della nazionale verdeoro Wallace, dall’altro nazionale brasiliano Lucas (centrale ammirato in Italia a Modena) e dallo schiacciatore della nazionale cubana Lopez, atleta non altissimo, ma con un salto ed un braccio portentosi.

L’Itambè Minas, altro storico club brasiliano, fa del gioco di squadra il suo punto di forza principale, ben sapendo di poter contare su una diagonale molto esperta e di qualità formata dal regista Radke (classe ’89 giramondo del volley e con un passaggio anche in Superlega a Sora) e dall’opposto cubano-russo classe ’86 Sánchez Bozhulev e con al centro i 207 cm di Isac, ex Sada Cruzeiro e da tanti anni colonna della propria nazionale.

Un gradino più sotto, ma da prendere assolutamente con le molle, il Suntory Sunbirds. I giapponesi portano in campo tutte le caratteristiche del volley del Sol Levante, cioè velocità nel gioco e grande difesa, e possono in più contare sulle qualità offensive del giovane cubano classe 2001 Alain Junior De Armas Berrios e sui 218 cm del colosso russo Muserskiy, 35 anni, una vita al Belgorod in patria e dal 2018 in forza al Suntory.

Tutti da scoprire infine i campioni nazionali indiani dell’Ahmedabad Defenders, formazione completamente autoctona con l’eccezione dello schiacciatore australiano Senica e del centrale bielorusso Burau.




È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook e Telegram di Vivere Assisi .
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereAssisi oppure aggiungere il numero 376 0316332 alla propria rubrica e inviare un messaggio con scritto "Notizie ON".
Per Facebook Clicca QUI per trovare la pagina.
Per Telegram cerca il canale @vivereassisi o Clicca QUI.




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-11-2023 alle 14:27 sul giornale del 01 dicembre 2023 - 14 letture






qrcode