SEI IN > VIVERE ASSISI > ATTUALITA'
comunicato stampa

ZTL, non cambiano regole e orari ma varchi automatici al posto delle transenne

3' di lettura
284

Tra i dossier che l’amministrazione comunale affronterà nel 2024 è stata data priorità al tema del traffico con particolare attenzione al centro storico di Assisi capoluogo.

Come dichiarato dal sindaco nella discussione e approvazione del bilancio di previsione, nelle voci finanziate per l’anno in corso compare la regolamentazione automatizzata degli accessi al centro storico della città.

Esigenza imprescindibile, come più volte sottolineato anche dai residenti, con i flussi turistici in continua e costante ascesa da mesi.

Sulla base dell’indirizzo politico pertanto è stato inserito nel Piano dettagliato degli obiettivi del 2023, per il Settore polizia locale e attività economiche l’obiettivo (Missione 10 – Obiettivo n.6 e n.7) di realizzazione dell’accesso automatizzato alla zona Z.T.L. con l’installazione dei varchi alle porte del centro storico di Assisi. Obiettivo che è stato formalizzato con la delibera di giunta n. 203 del dicembre 2023 che ha trovato finanziamento in appositi capitoli di bilancio e che sarà attuata nei prossimi mesi.

Da diversi anni ormai l’amministrazione comunale ha esaminato, analizzato e predisposto un “calendario” e un “orario” della ZTL (Zona a traffico limitato) che sembra funzionare: giorni “rossi” in cui il traffico al centro storico è interdetto tranne che ai residenti e ad altre categorie aventi diritto tra le quali, a titolo esemplificativo, i turisti diretti agli alberghi, i veicoli completamente elettrici e gli utenti delle farmacie, giorni “gialli” in cui la chiusura è intermedia e giorni “bianchi”, quelli di bassa stagione, in cui si cerca di lasciare l’accesso più libero non essendo interferente con l’afflusso pedonale dei turisti.

Nel 2023 è stato sperimentato inoltre (con successo) un servizio navetta, promosso e finanziato dal Comune, che, unitamente a parcheggi in area Santa Maria degli Angeli, permette di offrire un servizio ai turisti decongestionando il centro storico da accessi di auto che rendevano impraticabile l’acropoli. Ora queste sperimentazioni verranno organizzate da un sistema intelligente che automatizzerà l’accesso controllato in corrispondenza delle porte di accesso al centro storico, con apposita segnaletica a messaggio variabile, permettendo così un controllo rigoroso e al tempo stesso più tutelante per i cittadini residenti ed aventi diritto all’ingresso in città.

Sarà effettuata, come previsto dalle norme, una prima fase obbligatoria di sperimentazione, che sarà avviata dopo alcuni incontri che l’amministrazione organizzerà nei mesi di gennaio e febbraio per ascoltare la popolazione con particolare attenzione ai residenti, ai commercianti e alle altre categorie economiche e di portatori di interesse che operano in città.

Nel frattempo il Comando della polizia locale, diretto dal comandante Antonio Gentili, si è adoperato per individuare la formula migliore in termini di acquisizione e gestione dell’impianto, proponendo il sistema del noleggio a lungo termine e predisponendo tutti gli atti di gara per la procedura di evidenza pubblica da espletare tramite il mercato elettronico della pubblica amministrazione (Mepa).

L’importo per l’attivazione del sistema automatico di regolazione della ZTL è pari a 131.760,00 Iva compresa e trova copertura finanziaria sul bilancio degli anni 2024-2025-2026 a valere su risorse proprie del Comune.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook e Telegram di Vivere Assisi .
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereAssisi oppure aggiungere il numero 376 0316332 alla propria rubrica e inviare un messaggio con scritto "Notizie ON".
Per Facebook Clicca QUI per trovare la pagina.
Per Telegram cerca il canale @vivereassisi o Clicca QUI.


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-01-2024 alle 11:38 sul giornale del 08 gennaio 2024 - 284 letture






qrcode