SEI IN > VIVERE ASSISI > ATTUALITA'
comunicato stampa

Affitti a canone concordato, in Comune sottoscritto l'accordo

2' di lettura
10

E’ stato sottoscritto l’accordo per il canone concordato tra il Comune di Assisi e le associazioni della proprietà rappresentate da Ape – Confappi- Confabitare Perugia – Appc e i sindacati degli inquilini rappresentati da Sunia–Sicet – Uniat Aps Umbria – Unione inquilini – Feder.Casa – Conia con l’intervento per la parte dei contratti di locazione di natura transitoria afferenti agli studenti universitari l’organizzazione Sinistra Universitaria-Udu Perugia e per la presa visione l’Agenzia per il diritto allo studio universitario.

In base all’accordo sono previsti benefici e rilevanti sgravi fiscali per le singole persone, le famiglie e gli studenti universitari.

L’accordo in sostanza tutela e agevola locatore e locatario ed è riferibile alla locazione abitativa, alla locazione abitativa di natura transitoria e alla locazione abitativa per studenti universitari.

Sul fronte Imu, a livello comunale, in base all’accordo firmato ieri, l’aliquota prevista è dello 0,70% che, in caso di asseverazione del contratto stesso, è ridotta al 75% e quindi pari allo 0,525% (anziché 1,06%). La stessa è estesa a tutti i tipi di contratti di locazione e rimarrà invariata anche nel caso in cui vi siano più immobili da locare.

Si tratta di un accordo importante che tiene insieme l'esigenza degli inquilini, ad avere canoni di affitto più sostenibili, e quella dei proprietari immobiliari, per l'esigibilità di quanto dovuto. E soprattutto punta sulla qualità dell’abitare e su un riequilibrio del mercato degli affitti, garantendo agevolazioni fiscali in termini di Irpef e Imu a chi affitta e chi è affittuario.

L’amministrazione comunale, rappresentata dal sindaco, dall’assessore comunale all’edilizia residenziale pubblica e dal segretario generale, ha espresso soddisfazione per l’intesa sottoscritta, che ha la validità di un anno, finalizzata anche a favorire l'emersione del sommerso e combattere le speculazioni, oltre che fornire agevolazioni fiscali importanti a decide di aderire all’accordo per gli affitti a canone concordato.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook e Telegram di Vivere Assisi .
Per Whatsapp iscriversi al canale https://vivere.me/waVivereAssisi oppure aggiungere il numero 376 0316332 alla propria rubrica e inviare un messaggio con scritto "Notizie ON".
Per Facebook Clicca QUI per trovare la pagina.
Per Telegram cerca il canale @vivereassisi o Clicca QUI.


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-05-2024 alle 09:59 sul giornale del 10 maggio 2024 - 10 letture






qrcode