SEI IN > VIVERE ASSISI > ATTUALITA'
comunicato stampa

Piano luce green, ecco dove sono stati già sostituiti i punti luce

1' di lettura
26

Il 5 giugno si è celebrata la Giornata mondiale dell’ambiente e l’amministrazione comunale ne approfitta per fare il punto sul piano di pubblica illuminazione ed efficientamento energetico (piano luce green) avviato nello scorso dicembre in tutto il territorio cittadino.

Nel pieno rispetto del calendario degli interventi, i lavori consistono nella sostituzione delle lampade di pubblica illuminazione con punti luce a led.

In pratica i vecchi elementi illuminanti (e parliamo di oltre 7 mila impianti) vengono sostituiti con moderni punti luce a led che garantiscono circa l’80% di risparmio energetico e una maggiore efficienza di illuminamento sul piano stradale, con un netto vantaggio in termini di sicurezza, di riduzione dell’inquinamento luminoso e dei costi di manutenzione.

Questo l’aggiornamento degli interventi eseguito dall’assessorato all’ambiente: a Santa Maria degli Angeli si sta completando il lavoro sulla zona centrale, dove è stata avviata la sostituzione anche delle sorgenti luminose dei lampioni anticati (foto) e saranno sostituiti complessivamente 964 punti luce. Ben 1153 punti sono stati sostituiti a Tordandrea (escluso castello), zona industriale Santa Maria degli Angeli, Castelnuovo (escluso castello), a Capodacqua si sta ultimando via Romana, a Petrignano l’intervento riguarda la metà dei punti luce.

Infine qualche informazione di servizio: i cittadini possono inviare le segnalazioni di guasti al numero verde 800196967 o per email all’indirizzo call.center-ita@engie.com Questi riferimenti sono validi per tutti i punti luce gestiti da Engie nel territorio comunale, eccetto gli impianti di cui la responsabilità è di Enel Sole quindi quelli del centro storico di Assisi, quelli della zona della basilica di Santa Maria degli Angeli e vie limitrofe, e quelli dell’area del santuario di Rivotorto.

Per Vivere Assisi  è attivo il servizio di notizie in tempo reale anche su:

Iscriviti ai nostri canali per non perderti nulla!





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-06-2024 alle 10:06 sul giornale del 07 giugno 2024 - 26 letture






qrcode