...

Nell’ambito della programmazione dei fondi strutturali FSE 2014-2020, la Regione Umbria ha avviato un proprio percorso per l’attuazione di politiche volte ad incentivare pratiche di innovazione: lo rende noto l’assessore regionale alla Salute e al Welfare, Luca Coletto, spiegando che “in questo contesto, la ‘Scuola di innovazione sociale’ rappresenta un’iniziativa di sistema volta ad accompagnare proprio i processi di innovazione sociale sui territori”.


...

Il comparto olivicolo non è mai stato oggetto di particolare attenzione e quindi di interventi seri per il suo consolidamento e per la crescita nella nostra Regione. L’associazione Agricola “Terra Viva Umbria” della Cisl lancia pertanto un appello alla Regione affinché tenga nella giusta considerazione, nella definizione del Bando per lo Sviluppo della Filiera Olivicola –P.S.R. Mis. 16.4-tipol.interv.116.4.1 – az-b2, gli aspetti legati alla complessità ed alle problematiche del comparto stesso.


...

Alessandro Dimiziani, vice sindaco di Lugnano in Teverina, è il nuovo presidente del Borghi più belli d’Italia Umbria. Lo ha eletto l’Assemblea dei Borghi composta da 28 comuni umbri. Dimiziani subentra al dimissionario Antonio Luna, alla guida dell’associazione negli ultimi sei anni, e che andrà all’associazione nazionale come membro del comitato scientifico.  



...

In considerazione dell’attuale situazione epidemiologica relativa al Covid 19, preso atto del parere espresso dal Comitato Tecnico Scientifico regionale e in linea con quanto già riportato nell’Ordinanza regionale in scadenza il prossimo 29 novembre, la Presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, ha firmato venerdì una nuova ordinanza che rimarrà in vigore da lunedì prossimo, 30 novembre,  sino al 6 dicembre.


...

Confartigianato Umbria, pur comprendendo la finalità del contrasto dell’epidemia ritiene che i protocolli sanitari vigenti siano efficaci e quindi la decisione di mantenere la chiusura di tutte le attività commerciali anche domenica 6 dicembre in Umbria sia un provvedimento di estrema gravità, che potrebbe determinare chiusure aggiuntive delle attività commerciali che stanno soffrendo una crisi eccezionale.


...

I dati Inail, aggiornati al 31 ottobre 2020, relativi agli infortuni sul lavoro con particolare riferimento agli infortuni legati all'emergenza Coronavisrus confermano quanto nelle settimane scorse enunciato dalla Fp Cisl per quanto concerne la pubblica amministrazione e la sanità in particolare: il Covid-19 ha colpito percentualmente in maniera importante in Umbria per quanto concerne gli infortuni sul lavoro.








...

È stato pubblicato il bando per la nascita della filiera olivicola umbra che mette a disposizione oltre 5,1 milioni di euro per il settore, dando impulso alla costituzione di partenariati fra imprese agricole e imprese di trasformazione. Le domande potranno essere presentate entro il 31 marzo 2021. Lo rende noto l’assessore regionale all’Agricoltura, Roberto Morroni.






...

Un piccolo, ma fortemente motivato, esercito di volontarie contro la violenza sulle donne, attivo h24, formato nelle varie professionalità per aiutare chi, vittima di maltrattamenti, intende uscire dalla condizione di sottomissione o semplicemente avere un punto di riferimento a cui confidare la propria situazione.


...

“La violenza di genere, tra maternità e aborto”: proseguono, in occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, le nostre riflessioni sulle Donne e sui diritti delle Donne alla libertà e autodeterminazione, quando non sono riconosciuti e rispettati. L’appuntamento è per venerdì, 27 novembre dalle 17 alle 19 sulla piattaforma Zoom.



...

L’Associazione Diabetici di Pesaro O.d.v., fondata nel 1988, è una istituzione di volontariato alla quale hanno aderito, sin dalle sue origini, numerosi iscritti. È gestita da un direttivo di cinque soci coadiuvati da alcuni collaboratori volontari per far fronte a tutte le necessità istituzionali.






...

La Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne deve essere un momento di profonda riflessione che non lasci spazio a retorica e a discorsi di rito, ma si basi sui dati oggettivi che allarmano e obbligano la politica, la scuola, le associazioni, le forze dell’ordine e la società nelle sue più ampie articolazioni a sbarrare la strada al fenomeno.


...

Mercoledì, 25 novembre, celebriamo la Giornata contro la violenza sulle donne. In questo periodo così complesso, dobbiamo ricordarci che parallelamente alla pandemia da Covid 19 esiste anche una “pandemia silenziosa”, caratterizzata da una serie di eventi violenti taciuti, tenuti celati e spesso perpetrati all’interno delle mura domestiche.


...

Compie 20 anni l’iscrizione del sito “Assisi, Basilica di San Francesco e altri luoghi francescani” nella lista del patrimonio mondiale dell’Unesco. Una data importante che testimonia il riconoscimento da parte dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’educazione, la scienza e la cultura di una terra ricca di bellezze storiche, artistiche e naturali.


...

Coldiretti Umbria, attraverso il contributo del Coordinamento regionale di Donne Impresa, rispondendo all'invito del Soroptimist Club di Terni, ha aderito anche quest'anno alla "Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne", istituita dalle Nazioni Unite per ricordare tutte le donne vittime di violenza e sensibilizzare la società.


...

Mercoledì, 25 novembre, è la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. L’amministrazione comunale di Assisi, in segno di sensibilizzazione, ha deciso di illuminare di rosso la Torre del Popolo: un modo questo per ricordare a tutte le donne che subiscono violenza che non sono da sole.



...

"Mi auguro che la nostra comunità sappia reagire a questo momento di profonda difficoltà con la forza che ha dimostrato in altre situazioni di prova, facendo prevalere l'unione rispetto alla divisione, il bene sul rancore, la solidarietà rispetto alla rabbia e alla chiusura in se stessi".




...

Il Coordinamento donne Cisl Umbria in questo preoccupante momento vede il 25 novembre come un’occasione per riflettere e continuare la battaglia contro la violenza sulle donne. Dramma che, neanche il Covid-19, è riuscito a fermare. Basti pensare che, durante il lockdown, le vittime di femminicidio disseminate sul suolo nazionale sono state ben 11.